Humanizing Neuroscience

Thimus è una lente d’ingrandimento: aiuta i propri partner e clienti a guardare meglio e più in profondità nelle esperienze degli esseri umani, in particolare quando hanno a che fare con il cibo.
Utilizzando gli strumenti propri della neuroscienza culturale, riusciamo ad acquisire una comprensione approfondita del comportamento e delle motivazioni che guidano gli esseri umani , costruendo una visione olistica dell’intreccio tra processi neurologici ed elementi culturali, sociali ed epigenetici.
Thimus

Con Thimus il potenziale rivoluzionario della neuroscienza è uscito da una dimensione di laboratorio per estendersi alla vita reale: conoscere le emozioni e le dinamiche neurologiche complesse di particolari gruppi di individui aiuta a comprenderne meglio aspettative ed emozioni ed è per questo che ci impegniamo quotidianamente per far progredire la ricerca scientifica su questo tema. Perché il modo in cui gli individui percepiscono la realtà è fortemente connesso con le loro motivazioni e non si può scindere il rapporto complesso tra cervello, cultura e comportamento.

La nostra mission?

Fare le domande giuste!

Crediamo nelle opportunità offerte dalla scienza e dalla tecnologia, ma non ci basta misurare i fenomeni della realtà, vogliamo addentrarci nella loro comprensione. Promuoviamo un approccio umanistico alla tecnologia, che è per noi strumento avanzato al servizio dell’uomo e del suo sviluppo futuro.

Il nostro è un gruppo di lavoro eclettico ed internazionale

composto da ingegneri, psicologi, neuroscienziati, specialisti business, esperti di analisi sensoriale e analisti guidati dalla solida esperienza manageriale di Mario Ubiali. Lo scopo di tutti?  Fare in modo che Thimus possa essere una voce internazionalmente riconosciuta sul futuro della neuroscienza culturale e dei sistemi alimentari.